Il progetto riguarda la ingegnerizzazione a livello esecutivo del concept architettonico sviluppato dallo Studio Iosa Ghini Associati di Bologna e riguarda la ricostruzione di un edificio ad uso opere parrocchiali denominato “Casa del giovane” in luogo dell’edificio preesistente, danneggiato a seguito degli eventi sismici che hanno colpito il Comune di Crevalcore  in data 20 e 29 maggio 2012. L’edificio, a seguito della valutazione della squadra rilevamento danno della Protezione Civile (Scheda AEDES n. 24130 del 29/06/2012 – n. squadra 946 - con esito di livello di danno E), è stato dichiarato INAGIBILE con Ordinanza Sindacale  e facente parte della UMI 48/1 con il cortile di pertinenza.

Il nuovo edificio si compone di tre piani fuori terra con dimensione in pianta di circa 35 m. x 9.15 m.: il piano terra destinato ad ingresso sia dal fronte strada sia dal cortile interno, con locali destinati a sala riunioni, servizi igienici divisi per uomini e donne, piccola cucina di servizio, studio del cappellano spazio di raccoglimento. Al piano primo sono collocate diverse sale utilizzate per catechismo e riunioni, un ulteriore blocco di servizi igienici e due uffici. Al piano secondo ulteriori 5 aule/sala lettura e il blocco servizi igienici.

Esternamente il fabbricato presenta finiture differenti a seconda dell’orientamento: gli ambiti verso la viabilità del centro storico sono realizzati in muratura a listelli, con giochi di arretramento a simulare il concetto tradizionale delle “gelosie di mattoni” (parete sud), tipico della nostra architettura rurale. Il prospetto nord che aggetta verso il cortile interno sarà realizzato con paramenti intonacati e tinteggiati. I prospetti est ed ovest sono realizzati in mattoni faccia a vista.

La copertura è a falda unica, con inclinazione verso il lato sud e rivestimento in lastre di alluminio. Lo sporto di copertura sul fronte sud è raccordato ad una serie di falsi puntoni in legno inclinati che ospitano anche i pluviali di raccolta delle acque meteoriche della copertura. Lo spigolo sud-est è intonacato ed ospita al piano primo una finestra a tutta altezza.

Scheda sintetica

Anno: 2015-2016

Committente: Diocesi di Bologna

Note

Il progetto riguarda la ingegnerizzazione a livello esecutivo del concept architettonico sviluppato dallo Studio Iosa Ghini Associati di Bologna e riguarda la ricostruzione di un edificio ad uso opere parrocchiali denominato “Casa del giovane” in luogo dell’edificio preesistente,...