L’intervento realizzato ha consentito la costruzione di un nuovo edificio nel rispetto della sagoma, del volume e del sedime originario della preesistenza, e la riproposizione dell’uso ad abitazione agricola e servizi all’azienda agricola di cui l’edificio fa parte integrante. Anche la nuova organizzazione ha ricalcato fedelmente quella originaria, ripresentando al suo interno (nella porzione orientale - Ovest) l’abitazione, la quale si sviluppa su due piani. Al suo estremo ovest, il piccolo manufatto ha conservato la funzione di servizio all’abitazione, ma è stato trasformato ora a garage per l’abitazione stessa. Per la scelta dei materiali e delle tecnologie che sono stati utilizzati nella edificazione (pur nel rispetto delle norme che oggi si impongono nella ricostruzione di edifici post terremoto), il progetto ha attinto da quelli che fanno parte della tradizione consolidata del territorio rurale delle nostre zone. Il progetto ha riproposto inoltre nelle facciate del fabbricato alcuni elementi decorativi/costruttivi in mattoni faccia a vista a lista, che attingono dalla tecnica costruttiva degli edifici in muratura, quali pilastri con eventuali capitelli, bancali, ecc. 

L’organismo preesistente era composto da un unico corpo a due livelli fuori terra con il lato maggiore parallelo alla viabilità di accesso. Il manufatto presentava al suo interno (nella porzione orientale - Ovest) l’abitazione che si sviluppava su due piani, al suo estremo era collocato il più piccolo manufatto dedicato ai servizi all’abitazione (forno/legnaia, ecc.) e un piccolo porticato di protezione ai servizi stessi. L’edificio presentava in origine la struttura in muratura ed il paramento murario esterno intonacato, con alcune connotazioni in muratura faccia a vista (pilastri). 

Scheda sintetica

Anno: 2013-2014

Luogo: Medolla (MO)

Committente: privato