ISTRUZIONE

Laurea in Ingegneria Chimica conseguita presso l'Università di Bologna nel 1964, abilitato alla professione di ingegnere con esame di stato superato nel 1964.

ABILITAZIONI PROFESSIONALI

Iscritto all'Albo degli Ingegneri della Provincia di Modena dal 09/01/1967 al n° 479.

ISCRIZIONI AD ALBI SPECIALI

Iscritto nell’elenco dei soggetti abilitati alle verifiche in materia di sicurezza degli impianti di cui alla Legge n. 46/90 e D.P.R. 06/12/1991 n. 447 art. 9 approvato dalla Giunta Comunale di Modena con delibera n. 451 del 14/10/1993 per le seguenti tabelle: tabella 1 lett. a) b) / tabella 2 lett. c) e) / tabella 3 lett. d) / tabella 4 lett. f) / tabella 5 lett. g)

CORSI DI SPECIALIZZAZIONE

Corso di specializzazione in Ingegneria Sanitaria seguito al politecnico di Milano nel 1972 col prof. De Fraia Frangipane.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Inizia l’attività professionale nel 1965 come socio fondatore della Ingegneri Riuniti occupandosi di impiantistica industriale.
Per acquisire una esperienza diretta nel settore industriale, dal 1965 al 1970 opera come Direttore Tecnico di uno stabilimento per la produzione di alcoli ed oli in Modena; in questo periodo progetta e realizza i nuovi impianti produttivi dello stabilimento.
Dal 1970 ad oggi esercita la libera professione nella società Ingegneri Riuniti. Oltre alla attività professionale all’interno della società, per mandato della Ingegneri Riuniti ha svolto diversi incarichi: dal 1972 al 1978 è stato Direttore Tecnico della Acqua 2000 di Modena, società che operava nella realizzazione di impianti per trattamento delle acque di scarico civili ed industriali. Dal 1978 al 1985 è stato Direttore Tecnico della FTP di Modena, società che operava come main contractor nella realizzazione di impianti industriali in paesi esteri nei settori alimentari, ecologici e dell'energia.
Dal 1982 ad oggi è Presidente della cooperativa Servizi Ecologici di Faenza che opera nel settore dell'ecologia. Dal 1990 al 1995 è stato Direttore Tecnico dell'Agind Swissital di Piacenza, società che operava come main contractor nella realizzazione di impianti industriali in paesi esteri nei settori tecnologia dei materiali (vetrerie e ceramiche) alimentari ed energia.
Dal 1998 al 2002 è stato Presidente del Consorzio ITG di Modena che raggruppava 9 società, con sedi in varie regioni italiane del centro nord, che costruiscono impianti nei settori alimentari, ecologici e dell'energia.
Nel corso della sua attività professionale ha progettato e realizzato in Italia e all’estero numerosi stabilimenti industriali nel settore dell’agro industria, della ceramica e delle vetrerie, impianti di depurazione di acque reflue civili e industriali, impianti di recupero di biogas, centrali termiche e di produzione di energia elettrica, impianti di trattamento di rifiuti con sistemi di gassificazione e compostaggio.
Dopo essere stato ininterrottamente Consigliere Delegato, dal 2002 è Direttore Generale della Ingegneri Riuniti.